Ferrari, un brand che non delude!

Ferrari, un brand che non delude!

Ferrari, la mitica società del Cavallino Rampante, ha diramato ai propri stakeholders un comunicato stampa nel quale afferma che i risultati del 2016 sarebbero stati superiori alle attese dei principali analisti finanziari. Una buona conferma per una società che continua a percorrere una solida strada di crescita, forte di un appeal indelebile in tutti i principali mercati del mondo.

Più nel dettaglio, la società italiana ha annunciato di aver chiuso il 2016 con un utile netto di 400 milioni di euro, in crescita del 38 per cento anno su anno, ricavi netti pari a 3,1 miliardi di euro, in crescita dell’8,8 per cento (+9,4 per cento a cambi costanti), indebitamento industriale netto in calo a 653 milioni di euro a fronte dei 797 milioni di euro di fine 2015.

Dando uno sguardo al conto economico riclassificato, spicca anche un EBITDA rettificato, che è pari a 880 milioni di euro, con un margine al 28,3 per cento. Le consegne totali hanno raggiunto le 8.014 unità, con un aumento del +4,6 per cento anno su anno. Nel 2017 la società stima di raggiungere 8.400 consegne, ricavi netti oltre 3,3 miliardi di euro, EBITDA rettificato oltre 950 milioni di euro e indebitamento industriale netto pari a 500 milioni di euro.

Complessivamente, le stime prodotte da Ferrari per il futuro del proprio bilancio sembrano essere ben percorribili da un’azienda che ha già ribadito la forza commerciale del proprio brand, oramai sempre più legato non solamente alla vendita delle proprie vetture, quanto anche a tutti gli altri side business che possono garantire una ideale diversificazione del proprio valore della produzione.

Share
  • Contenuto bloccato  
  • Contenuto bloccato  
  • Contenuto bloccato  
  • Contenuto bloccato  
  • Contenuto bloccato  
  • Contenuto bloccato  
    Contenuto bloccato