Generali conferma target al 2018

Generali conferma target al 2018

euro denaroGenerali ha annunciato ai propri stakeholders la volontà di confermare gli obiettivi al 2018. La compagnia di assicurazioni ha infatti ribadito i target al 2018 annunciati con il piano strategico presentato a maggio 2015, ma non si è voluta limitare a ribadire in copia quanto già noto da un anno a questa parte. Il top management societario ha infatti voluto accelerare su efficienza e su redditività con l’uscita dai mercati meno attraenti e con la razionalizzazione e semplificazione in quelli maturi.

L’ottimizzazione della presenza geografica internazionale porterà 1 miliardo di euro di ricavi entro il 2018, mentre dalla semplificazione nei mercati maturi ci si aspetta una riduzione netta dei costi per 200 milioni di euro. Confermati i target al 2018 di una generazione di cassa superiore ai 7 miliardi di euro, di un ROE operativo medio sopra il 13 per cento e di dividendi per oltre 5 miliardi di euro. Il piano industriale verrà ora presentato a Londra.

Sempre nella giornata di oggi c’è stato spazio per qualche novità su MPS, che ha compiuto un non indifferente passo in avanti verso la ricapitalizzazione. Secondo fonti di stampa (principalmente, il quotidiano economico finanziario Il Sole 24 Ore) è stato infatti raggiunto il quorum necessario per l’assemblea straordinaria di domani che dovrà approvare il proposto aumento di capitale fino a 5 miliardi di euro chiesto dalla Vigilanza europea. Se così fosse, si tratterebbe – come già ricordato – di un buon impulso verso il conseguimento di quegli step necessari per poter dar senso al piano di ricapitalizzazione attualmente ancora allo studio.

Share
  • Contenuto bloccato  
  • Contenuto bloccato  
  • Contenuto bloccato  
  • Contenuto bloccato  
  • Contenuto bloccato  
  • Contenuto bloccato  
    Contenuto bloccato