Infezioni fungine delle unghie, caratteristiche e cura

Infezioni fungine delle unghie, caratteristiche e cura

Le infezioni fungine delle unghie sono delle comuni infezioni alle unghie delle dita delle mani o dei piedi, in grado di causare lo scolorimento, l’ispessimento e la probabilità di rompersi. Le infezioni sono più comuni nelle unghie dei piedi rispetto alle unghie delle mani, e sono definite tecnicamente come “onicomicosi“.

Le unghie con un’infezione fungina sono spesso decolorate (gialle, marroni o bianche), ispessite, fragili o incrinate. Un’infezione fungina delle unghie di solito non è dolorosa a meno che non diventi grave. Alcune persone che hanno infezioni fungine delle unghie dei piedi, soprattutto tra le dita dei piedi (comunemente chiamato “piede d’atleta”).

Detto ciò, ricordiamo che le infezioni fungine delle unghie possono essere causate da molti tipi diversi di funghi (lieviti o muffe) che vivono nell’ambiente. Piccole crepe nell’unghia o nella pelle circostante possono permettere a questi germi di entrare nell’unghia e causare un’infezione.

Chiunque può contrarre un’infezione fungina delle unghie. Alcune persone possono avere più probabilità di altre di contrarre un’infezione fungina, compresi gli anziani e le persone che hanno una lesione o intervento chirurgico alle unghie, diabete, sistema immunitario indebolito, problemi di circolazione sanguigna, piede dell’atleta (tigna sul piede).

È comunque possibile cercare di agire in ottica preventiva, tenendo le mani e i piedi puliti e asciutti, tagliando le unghie delle unghie delle mani e dei piedi e tenendone pulite, evitando di camminare a piedi nudi in aree come spogliatoi o docce pubbliche, e ancora non condividere il tagliaunghie con altre persone.

Pertanto, con un suggerimento che riguarda principalmente le donne, quando ci si sottopone a sessioni di manicure, è evidentemente meglio scegliere un salone pulito e autorizzato ad operare, assicurandosi che gli strumenti (tagliaunghie, forbici, ecc.) siano sterilizzate dopo ogni utilizzo. In caso contrario, si possono portare tali strumenti da casa.

Passando poi alla diagnosi, il medico / dermatologo può facilmente diagnosticare un’infezione fungina dell’unghia esaminando l’unghia colpita e ponendo domande sui vostri sintomi. Può anche prendere un ritaglio di unghie da esaminare al microscopio o inviare in laboratorio per una coltura fungina.

Le infezioni fungine delle unghie possono essere difficili da curare, e in genere non se ne vanno via senza un trattamento antimicotico. Il miglior trattamento per un’infezione fungina delle unghie è di solito la prescrizione di pillole antimicotiche prese per bocca. In casi gravi, un medico potrebbe rimuovere completamente l’unghia. L’infezione può durare da diversi mesi a un anno prima che l’infezione scompaia.

Share