Poste Italiane firma accordo con Anima

Poste Italiane firma accordo con Anima

Ponendo fine a una lunga serie di indiscrezioni che avevano preceduto la firma dell’intesa nelle ultime settimane, Poste Italiane e Anima Holding hanno annunciato la sottoscrizione di un accordo che risulta essere finalizzato a rafforzare la partnership nel settore del risparmio gestito, in quello che sembra un significativo cambio di strategia rispetto ai piani già annunciati negli ultimi due anni.

In maniera più dettagliata, l’intesa prevede “la scissione parziale delle attività di gestione di attivi sottostanti a prodotti assicurativi di Ramo I (per oltre 70 miliardi di euro) di cui è titolare BancoPosta Fondi Sgr in favore di Anima Sgr”. In cambio di questa attività, si legge nel comunicato delle due società, una volta che saranno ottenute le necessarie e opportune autorizzazioni, Poste Italiane riceverà azioni Anima Sgr di nuova emissione.

Ricordiamo che Poste Italiane già oggi detiene una partecipazione in Anima Sgr pari al 10,3% di Anima, e che anche dopo l’operazione conferma di voler mantenere il 100% di BancoPosta Fondi Sgr (la propria società di gestione di risparmio) con la finalità “di farne un centro di competenze nella gestione degli investimenti finanziari di tutto il Gruppo”.

Tra le altre notizie degli ultimi giorni di maggiore rilievo per le società quotate in Borsa Italiana, riepiloghiamo brevemente come Eni abbia annunciato di aver acquisito da Shell Australia la quota del 32,5% nel campo di produzione di gas di Evans Shoal. In seguito a tale operazione, Eni è diventata operatore della licenza situata nel Nord del bacino di Bonaparte, al largo dell’Australia settentrionale.

Share
  • Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"