Come pulire i fari dell’auto usando il dentifricio

Come pulire i fari dell’auto usando il dentifricio

Non tutti sanno che è possibile pulire i fari ossidati della propria auto… usando il dentifricio. Ma in che modo? In primo luogo, procuratevi il materiale necessario, ovvero la cera per auto, il nastro adesivo, dei guanti in plastica, un panno morbido, il dentifricio (va bene di qualsiasi tipo) e l’acqua. A questo punto, lavate con acqua e sapone usando movimenti decisi, avanti e indietro, aiutandovi con un panno o una spugna. Quindi, risciacquate con acqua pura. Dopo aver lasciato un po’ di tempo necessario per asciugare all’aria i fari, dateci una nuova occhiata: ora viene il bello!

Proteggete l’area circostante con del nastro adesivo, coprendo così le zone circostanti i fari per tutelarli dallo sfregamento accidentale. Indossate quindi dei guanti di plastica e inumidite un panno pulito e morbido in acqua, per poi aggiungere una piccola quantità di dentifricio.

Strofinate quindi con cura la superficie dei fari con il panno intriso di dentifricio, facendo dei piccoli cerchi. Aggiungete acqua e dentifricio se necessario, e aspettate circa cinque minuti per pulire ogni faro interessato dalla vostra azione. Successivamente, risciacquate con acqua e lasciate asciugare all’aria.

Per proteggere i fari dai danni futuri, si consiglia di applicare la cera per auto alle luci utilizzando un panno pulito con un movimento circolare, seguito da un altro risciacquo con acqua.

A questo punto, il risultato dovrebbe essere dei migliori. Dovreste infatti non solamente aver pulito in profondità i fari, quanto anche aver tutelato gli stessi dall’usura futura, ritardando pertanto un simile nuovo intervento!

Share
  • Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"